COSMETICA

IL RUOLO DEI PEPTIDI BIOMIMETICI SULLA PELLE

IL RUOLO DEI PEPTIDI BIOMIMETICI SULLA PELLE

I peptidi biomimetici sono delle piccole sequenze di oligopeptidi, costituite da catene di 10-15 amminoacidi sintetizzate in laboratorio, che mimano l’azione dei fattori di crescita e delle citochine presenti all’interno del nostro corpo. Questi importanti mediatori cellulari riescono, per esempio, a modulare il metabolismo, la vitalità, la struttura e l’attività delle cellule che compongono la pelle. Dal punto di vista funzionale i peptidi biomimetici si possono classificare in base al loro meccanismo di azione in: peptidi di segnale, peptidi carrier e i neuropeptidi.

PEPTIDI DI SEGNALE

I peptidi di segnale (es., heptapeptide-15 palmitate, palmitoyl tripeptide-28, ecc.) sono molecole antiage estremamente importanti poiché hanno la capacità di stimolare la sintesi di elastina e di collagene da parte dei fibroblasti e di attivare la proteina chinasi C favorendo la crescita di nuove cellule nel derma e nell’epidermide.

PEPTIDI CARRIER

I peptidi carrier (es. copper palmitoyl heptapeptide-14) promuovono il trasporto di oligoelementi (es. rame, manganese, ecc.) all’interno delle cellule favorendo i processi di guarigione delle ferite e la sintesi di enzimi (es. lisil ossidasi, tirosinasi, ecc.), di molecole antiossidanti (es. superossidodismutasi) e di proteine dermiche. Altri di questi particolari peptidi (es. acetyl hexapeptide-20), sono in grado di inibire l’attività delle metalloproteasi (MMPs), migliorando l’elasticità, la compattezza della pelle e riducendo l’aspetto delle rughe.

NEUROPEPTIDI

I neuropeptidi (es. Acetyl Hexapeptide-3, Acetyl Tripeptide-30 Citrulline and Pentapeptide-18, Acetyl Octapeptide-3, ecc.) hanno la capacità di modulare la secrezione di alcuni neurotrasmettitori, come per esempio l’acetilcolina, e ridurre la mimica facciale. In modo particolare i neuropeptidi interagiscono con i complessi SNARE competendo con la proteina SNAP-25; come risultato i neuropeptidi prevengono la liberazione dei neurotrasmettitori nelle terminazioni nervose ed attenuano l’aspetto delle rughe provocate dalla contrazione involontaria dei muscoli del viso.

Dal punto di vista tossicologico la FDA (Food and Drug Administration) ha stabilito che i peptidi sono principi attivi che possono essere destinati al settore cosmetico e cosmeceutico poiché hanno superato numerosi test di sicurezza sia in vitro che in vitro e non destano particolari preoccupazioni per la salute umana.

HYDRAGE COMPLEX

6_Hydrage_Complex_Front

Dal punto di vista cosmetico, il Dipartimento di ricerca della Voxal Corporation si è focalizzato sullo sviluppo di una crema viso idratante, capace di unire la funzione condizionante di peptidi biomimetici di ultima generazione (es. Copper Heptapeptide-14 Pantothenate, Heptapeptide-15 Palmitate, Palmitoyl Tripeptide-28, ecc.) con l’effetto igroscopico di alcune preziose molecole idratanti (es. Hydrolyzed Glycosaminoglycans, Hydrolyzed elastin, Saccharide Isomerate, ecc.)

Hydrage Complex è la formula appartenente alla nostra linea antiage dotata del maggior potere idratante

In particolare:

Hydrage Complex ha superato il test clinico di valutazione dell’efficacia idratante a breve, medio e lungo termine. Hydrage Complex è in grado di aumentare l’idratazione della pelle in modo statisticamente significativo.

Questi risultati confermano il claim idratante per Hydrage Complex, il quale può rivelarsi particolarmente indicato per il trattamento della pelle secca, matura, fotoinvecchiata, opaca e spenta.

Hydrage Complex è un prodotto dermatologicamente testato

e adatto per soggetti a pelle sensibile

Dott. Michele Moggio

Laurea Specialistica in Farmacia

Master in Naturopatia e Terapie Complementari

Bibliografia:

Lima, T.N.; Pedriali Moraes, C.A. Bioactive Peptides: Applications and Relevance for Cosmeceuticals. Cosmetics 2018, 5, 21. https://doi.org/10.3390/cosmetics5010021

Gazitaeva ZI, Drobintseva AO, Chung Y, Polyakova VO, Kvetnoy IM. Cosmeceutical product consisting of biomimetic peptides: antiaging effects in vivo and in vitro. Clin Cosmet Investig Dermatol. 2017;10:11-16. Published 2017 Jan 7. doi:10.2147/CCID.S97573.

Zhang C, Zhou Y, Yang GY, Li S. Biomimetic peptides protect cells from oxidative stress. Am J Transl Res. 2017;9(12):5518-5527. Published 2017 Dec 15.

Agnieszka   Dana and   Helena    Rotsztejn*,The Peptide Argireline-The Importance of Local Application on the Skin, in the Light of Current Knowledge,Letters in Drug Design & Discovery, volume 14, issue 10, pages 1215-1220, year 2017, issn 1570-1808/1875-628X, doi 10.2174/1570180814666170419121210, (http://www.eurekaselect.com/node/151700/article) ,Argireline  hexapeptide  mimic wrinkles  SNARE complex  botulinum toxin  skin.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *